Venerdì, 22 Dicembre 2017 07:26

Un 2018 ricco di sfide per i Consulenti del Lavoro

La Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine, Marina Calderone, nel videomessaggio di fine anno dedicato agli iscritti fa un bilancio sui percorsi intrapresi dalla Categoria nel 2017 e sui nuovi traguardi da raggiungere nei prossimi mesi. "Il 2017 è stato un anno avvincente - ha dichiarato la Presidente - per motivi legati soprattutto alle numerose situazioni che abbiamo dovuto affrontare e per il cambiamento di rotta che si è verificato all'interno delle riforme del lavoro". Il riferimento è al Jobs Act del lavoratori autonomi e alla normativa sull'equo compenso per tutti i professionisti. Due conquiste importanti per i Consulenti del Lavoro e per tutte le categorie professionali, che in questo modo possono liberarsi dalla teoria delle liberalizzazioni ed arginare la possibilità delle Pubbliche Amministrazioni di contrattare a zero il valore della prestazione professionale.

La Presidente ha inoltre sottolineato come la Categoria sia diventata ormai una figura di  riferimento per le aziende che vogliono gestire le problematiche legate alle risorse umane e alla fiscalità d'impresa. Nel 2018 si dovrà ripartire da questa consapevolezza puntando anche sull'utilizzo di nuovi strumenti formativi e di piattaforme tecnologiche "che possano traghettare la professione verso un futuro che dovrà parlare di maggiore organizzazione e di implementazione di nuove tecnologie e competenze", ha evidenziato la Presidente. 

Nei prossimi mesi i Consulenti del Lavoro dovranno "valorizzare il patrimonio di  responsabilità ed esclusive" che il Legislatore ha voluto assegnare loro per affermarsi sempre più come professionisti autorevoli nell'ambito della gestione dei rapporti di lavoro e nella valorizzazione del capitale umano d'impresa. Inoltre, sarà necessario, secondo la Presidente, promuovere e valorizzare "le competenze in campo lavoristico, economico e tributario" per porsi "al servizio delle imprese ed intraprendere percorsi che possano migliorare la qualità della vita e il benessere aziendale". "Il 2018 sarà ancora una volta un anno di sfide", ha assicurato e vedrà il Consiglio nazionale lavorare e confrontarsi con l'Amministrazione finanziaria per semplificare gli adempimenti inutili e potenziare il ruolo di intermediazione che i Consulenti del Lavoro svolgono nei confronti dello Stato e dei cittadini.

Guarda il videomessaggio della Presidente Calderone

Notizie correlate: 
Aumenta la domanda di professionisti competenti - Professionisti strategici per il paese - Nasce "Professionisti per l'Italia"

0
0
0
s2smodern