Martedì, 28 Novembre 2017 11:02

Bonus contratti solidarietà: presentazione istanze

Con la circolare n. 19 del 27 novembre 2017, la Direzione Generale degli ammortizzatori sociali e della formazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fornito alcune precisazioni in riscontro ai numerosi quesiti posti dalle imprese in merito alla circolare n.18 del 22 novembre 2017 che aveva fornito indicazioni operative in merito al beneficio dello sgravio contributivo. Dal 30 novembre al 10 dicembre 2017, infatti, le imprese che hanno stipulato un contratto di solidarietà (Cds) difensivo, nonché quelle che ne abbiano avuto uno in corso nel 2016, possono richiedere le agevolazioni contributive previste dal Dl 510/1996 come rivisitato dal Dl 34/2014. Le modalità di accesso all’incentivo, per l’anno in corso e per i successivi, fornite con la circolare n.18 sono state integrate ieri dalla circolare n.19 a seguito di richiesta di maggiori chiarimenti da parte delle aziende. Nella circolare n.19/2017 si stabilisce che - con riferimento alla possibilità di presentare un’unica istanza, in caso di contratti di solidarietà successivi - il criterio è dato dall’accordo: lo sgravio contributivo può essere richiesto con un’unica domanda nel caso di singolo accordo di solidarietà, per l’intero periodo di riduzione oraria in esso previsto.

In ipotesi di più accordi di solidarietà, benché consecutivi, con o senza soluzione di continuità, il beneficio andrà richiesto con domande distinte, riferita ciascuna al periodo di riduzione oraria previsto nel singolo accordo.

Notizie correlate: Sgravi contratti solidarietà, istanze dal 30.11 al 10.12