Mercoledì, 11 Ottobre 2017 16:23

Sisma 2016-2017: precisazioni per compilazione Uniemens

Dopo la sospensione fino al 30 settembre 2017 dei termini per gli adempimenti ed i versamenti dovuti all'Inps dai Comuni del Centro Italia colpiti dal sisma del 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017, l'Istituto con il messaggio n. 3898/2017 comunica la ripresa dei pagamenti sospesi alla data del 30 ottobre 2017. Si potrà pagare in un'unica soluzione o in alternativa con un massimo di 18 rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese di ottobre 2017.

L'Inps precisa, inoltre, che i contributi previdenziali ed assistenziali oggetto di sospensione sono quelli con scadenza legale di adempimento e di versamento nell’arco temporale decorrente dalla data dell’evento sismico al 30 settembre 2017, vale a dire sino al periodo di paga di agosto 2017. "Pertanto - si legge nel messaggio - l’utilizzo della causale 'N964' – finalizzata all’esposizione dell’importo dei contributi sospesi nella denuncia aziendale – cessa con il predetto periodo di paga (agosto 2017). Contestualmente, cessa di avere validità il codice di autorizzazione '2J' contrassegnante le aziende destinatarie della sospensione contributiva in trattazione".

Notizie correlate: Tirocini per disoccupati sisma marche - SIA area sisma: online la procedura di trasmissione domande