Giovedì, 28 Settembre 2017 20:59

Damiano - Sacconi, serve convergenza su equo compenso a breve

Convergenza di obiettivi sul ddl equo compenso in Parlamento per arrivare alla norma in tempi brevi. È quella che auspicano i due presidenti delle commissioni Lavoro di Camera e Senato, Cesare Damiano e Maurizio Sacconi, che ne hanno discusso anche al Festival del lavoro dei consulenti in corso al Lingotto di Torino. "Ci sono alcune complessità -ha detto Sacconi- che mi auguro che riusciremo a superare. La nostra volontà di presidenti di commissione è di garantire tempi brevi a una soluzione che tuteli in modo appropriato le professioni ordinistiche e individui alcune tutele nuove per le professioni non ordinistiche".

E Damiano ha rincarato la dose: "Io sono assolutamente favorevole al tema dell'equo compenso, ho detto in più occasioni non solo riservato agli ordini, ma anche alle professioni non ordinistiche, al lavoro autonomo e su questo non ci sono differenze tra noi due. E' evidente che mentre noi sosteniamo l'equo compenso ci sono anche gli avversari di questo. In un tempo nel quale il lavoro è liquido, mettere dei pavimenti al di sotto dei quali non si va, anche per quanto riguarda le professioni, credo aiuti anche i consumatori e coloro che danno le prestazioni. Il lavoro gratuito non lo vogliamo". 

(Pal/Adnkronos)

0
0
1
s2smodern