Lunedì, 11 Settembre 2017 10:20

Assegno di ricollocazione: nuove risorse per i Cpi

Nell’incontro tenutosi il 7 settembre scorso a Roma tra il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, Presidente dell’Anpal, Maurizio Del Conte, e gli assessori al lavoro delle Regioni sul piano futuro di reinserimento nel mercato del lavoro dei disoccupati, il titolare del dicastero di Via Veneto ha rassicurato i rappresentanti regionali sulla stabilizzazione dei Centri per l'impiego per favorire l'assegno di ricollocazione, grazie alle nuove risorse che saranno inserite nella prossima Legge di Bilancio.

L’assegno ovvero lo strumento introdotto in via sperimentale ad inizio anno per favorire il reinserimento al lavoro dei disoccupati percettori di Naspi da almeno 4 mesi non è ancora entrato a regime. Finora, infatti, hanno aderito all'iniziativa solo 3 mila soggetti (il 10% delle persone coinvolte nella sperimentazione) recandosi presso i centri per l'impiego pubblici e privati o presso i Consulenti del Lavoro per cercare un nuovo impiego.

Durante il dibattito è stato annunciato che, dopo un'ulteriore verifica dei dati sull'andamento della misura, il tavolo sarà nuovamente convocato nei prossimi giorni per cercare nuove soluzioni in favore dei disoccupati.

Per saperne di più

Notizie correlate: Poletti, occupazione giovanile una priorità - Anche in Sicilia il contratto di ricollocazione - Anpal, servizi all'impiego rafforzati