Mercoledì, 02 Agosto 2017 15:09

DL Mezzogiorno è legge: tutti gli incentivi a disposizione

Il DL Mezzogiorno, dopo aver ottenuto la fiducia alla Camera dei Deputati nella giornata di ieri, diventa legge. L’intervento governativo ha come finalità il rilancio dell’economia del Sud Italia, creando posti di lavoro e promuovendo sgravi fiscali per chi investe al meridione. Tale rilancio avverrà tramite i finanziamenti ottenibili con il programma “Resto al Sud” e l’istituzione di zone economiche speciali (Zes). Inoltre, sono previsti interventi volti alla ripresa economica verso i terreni colpiti dal terremoto dell'agosto 2016 e per la riqualificazione e la ricollocazione di lavoratori coinvolti in situazioni di crisi.

“Resto al Sud”, articolo 1 del decreto, è una delle agevolazioni più interessanti introdotte che permette ai giovani, di età compresa tra i 18 e i 35, residenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e Sardegna  (o che trasferiscano la residenza entro 60 giorni dalla presentazione della domanda e che mantengano la residenza per la durata del finanziamento), di ottenere un finanziamento fino ad un massimo di 50 mila euro (35% come contributo a fondo perduto e per il 65% prestito a tasso zero rimborsabile in otto anni, di cui i primi due di pre ammortamento. Benefici fiscali anche per le aziende che effettuano investimenti nelle zone economiche speciali. Le imprese potranno usufruire di un credito di imposta per l'acquisto di beni strumentali, acquisiti entro il 31 dicembre 2020, nel limite massimo di 50 milioni di euro.

Posticipato fino al 31 dicembre, poi, il termine per l' avvio di interventi di immediata riparazione per i danni subiti con il terremoto e prorogata fino al 28 febbraio 2018 la durata dello stato di emergenza, con possibile proroga di altri 180 giorni. Inoltre, sono stati stanziati 100 milioni di euro da utilizzare per la rimozione delle macerie, oltre all'aumento da 500 a 700 milioni per le risorse stanziate.

Questi come molti altri interventi previsti dal DL 91/2017 sono stati elencati ed illustrati nell'articolo di Michele Damiani a pagina 28 di Diritto e Fisco di Italia Oggi, consultabile attraverso il servizio quotidiano di rassegna stampa nazionale messo a disposizione dei Consulenti del Lavoro iscritti al sito di Fondazione UniversoLavoro.

Notizie correlate: Dl mezzogiorno incomprensibile la logica dell'esclusione dei professionisti - Crescita del mezzogiorno, pubblicato in Gu il decreto - Interventi per il sud incentivi a neo imprenditori e istituzione zes

0
0
1
s2smodern