Lunedì, 17 Luglio 2017 10:19

Equo Compenso, Calderone: "Il Ddl Sacconi occasione da non perdere"

La presentazione del ddl sull'equo compenso alle professioni regolamentate, presentato dal Presidente della Commissione Lavoro del Senato Maurizio Sacconi, ha riacceso il dibattito sulle tariffe professionali. Sul tema è intervenuta la Presidente del Comitato unitario delle professioni, Marina Calderone, che sulle pagine dell'Economia del Corriere della Sera ha sottolineato come questo provvedimento trovi l'apprezzamento degli iscritti agli albi professionali, perché rappresenta una giusta forma di tutela.

"Il disegno di legge punta al riequilibrio contrattuale tutelando il professionista come parte debole e adeguando i tempi, i modi e la quantità del suo compenso", precisa la Presidente. "Andiamo verso il completamento fisiologico del percorso intrapreso con il Jobs Act dei lavoratori autonomi - continua - attuando finalmente i princìpi costituzionali in materia di lavoro e tutelarli per colmare un ritardo non più tollerabile. Il disegno di legge di Sacconi è un'occasione da non perdere per assicurare ai lavoratori autonomi un sistema di garanzie che si avvicini a quello dei lavoratori dipendenti".

Leggi l'articolo

Notizie correlate: Cup, anche i professionisti nel dl mezzogiorno - Oggi la presentazione ddl Sacconi su equo compenso - Pieno apprezzamento del Cup al ddl Sacconi su equo compenso