Venerdì, 14 Luglio 2017 11:50

Ape sociale per operai edili senza attestazione mansioni svolte

Gli operai edili che vogliono presentare domanda per l'ottenimento dell'Ape sociale, potranno sostituire le attestazioni delle mansioni svolte in via continuativa, che devono essere rilasciate dal datore di lavoro, con una idonea dichiarazione, sottoscritta dai responsabili delle Casse edili,nella quale risultino i periodi durante i quali sono stati iscritti alle Casse stesse. È quanto si legge in una nota stampa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che fa seguito alle comunicazioni Inps dopo le difficoltà segnalate dalle organizzazioni sindacali, per gli operai edili, di reperire i datori di lavoro per la sottoscrizione della relativa attestazione da allegare alla domanda di Ape sociale.

La comunicazione chiarisce che la dichiarazione rilasciata dalle Casse edili dovrà essere allegata alla domanda telematica e che il richiedente dovrà dichiarare, nell'apposito campo, che, stante l'impossibilità di reperire i datori di lavoro, è stata allegata la dichiarazione delle Casse edili interessate, in modo da consentire ai competenti uffici del Ministero del Lavoro, dell'Inail e dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro di effettuare le verifiche di loro competenza. 


Notizie correlate: Ape sociale, il vademecum della Fondazione Studi - Ape sociale, le istruzioni di Fondazione Studi ad Agorà - Ape sociale e quota 41