Martedì, 10 Gennaio 2017 16:04

Ricorsi amministrativi: decaduti se non decisi entro il 31 dicembre

Le nuove disposizioni in materia di ricorsi amministrativi in materia di lavoro e legislazione sociale introdotte dall' articolo 11 del Dlgs 149/15 non prevedono procedure transitorie. Dunque, così come indicato con la circolare n. 4 dell' Ispettorato nazionale del lavoro (Inl), bisogna dare attuazione  dalla data della sua piena operatività, che secondo l'articolo 22, comma 4 del Dpcm del 23 febbraio 2016, sarebbe stata individuata con decreto del Ministero del Lavoro d'intesa con quello dell'Economia.

La circolare è stata emanata, appunto, in previsione di tale decreto il che lascia però qualche dubbio sulla sua legittimità nella parte in cui individua tale data, nel 1° gennaio 2017, per l' entrata in vigore delle nuove regole, riferite ai ricorsi avversi le ordinanze ingiunzioni, fondamentali per gli atti che ad esse si riferiscono. Tutte le perplessità e le possibili soluzioni sono state affrontate nell’articolo a pagina 35 di Norme e Tributi de Il Sole 24Ore, disponibile nel servizio di rassegna stampa riservata agli iscritti al portale della Fondazione UniversoLavoro.