Martedì, 15 Novembre 2016 15:14

Chi sono i lavoratori precoci?

Una delle novità della Legge di Stabilità 2017 riguarda i lavoratori precoci ovvero i soggetti che hanno svolto 12 mesi di lavoro effettivo prima del compimento del 19° anno di età. Questi giovanissimi lavoratori dal 1° maggio 2017 potranno  andare in pensione prima se in possesso almeno di 41 anni di contributi. Per accedere alla pensione anticipata i lavoratori precoci dovranno avere, infatti, determinati requisiti così come spiega a Repubblica.it il Coordinatore Scientifico della Fondazione Studi, Enzo De Fusco.

Bisognerà essere disoccupati e aver beneficiato dell'indennità di disoccupazione da almeno 3 mesi oppure bisognerà fruire da almeno 6 mesi dei permessi concessi dalla Legge 104/92 per assistere un genitore o un parente di primo grado o in alternativa avere una riduzione della capacità lavorativa superiore o uguale al 74%. Un'altra condizione che permette l'accesso al regime pensionistico agevolato è lo svolgimento di un lavoro "pesante" come quello che riguarda: operi edili, minatori, conciatori di pelli e pellicce, conduttori di mezzi pesanti e convogli ferroviari, personale infermieristico e addetto alle pulizie, insegnanti della scuola primaria etc...  

Guarda il video

Notizie correlate: Cumulo contributivo aumenta l’importo della pensione - 14^ mensilità in arrivo per i pensionati - Pensioni, vale la pena giocare d'anticipo?

0
0
1
s2smodern