Martedì, 15 Novembre 2016 14:30

INAIL: più sicurezza in settore turismo

Nella seduta del 9 novembre, il Civ dell' Inail ha ritenuto utile ricondurre i finanziamenti Fipit a un unico impianto Isi che «consentirà la realizzazione di bandi in un' ottica di omogeneità, economicità e semplificazione, garantendo al contempo una maggiore celerità delle procedure di finanziamento e superando la precedente modalità sperimentale».

Nel prossimo bando Isi dell'Inail, infatti, ci sarà una corsia ad hoc per il finanziamento degli interventi per la sicurezza (rischi di taglio, ustioni, cadute e rumore) a favore delle piccole e micro imprese, anche individuali, che esercitano attività di bar, ristorante, catering, minimercati, commercio al dettaglio di prodotti alimentari. Il contributo andrà da un minimo di 2 mila euro, ad un massimo di 50 mila.

Il Civ Inail ha deliberato di destinare le risorse impegnate per i progetti Fipit 2015 al finanziamento di progetti presentati da piccole e micro imprese; di prevedere che i finanziamenti siano destinati a progetti presentati da piccole e micro imprese, anche individuali, iscritte alla Cciaa (camera di commercio) a patto che le relative attività siano classificate secondo i codici Ateco indicati in tabella.