Giovedì, 28 Luglio 2016 08:12

Accordo tra CdL e Regione Calabria per sostenere lavoro in Garanzia Giovani

La Fondazione Lavoro e la Consulta degli Ordini dei Consulenti del Lavoro della Calabria hanno sottoscritto un protocollo di collaborazione con l'Assessorato al lavoro della Regione volto a favorire e sostenere azioni riguardanti il lavoro, la formazione, le politiche attive e l'alternanza scuola-lavoro anche attraverso l'attivazione di sportelli relativi al programma "Garanzia Giovani".
La Categoria, così, supporterà ulteriormente il piano regionale per l'occupazione, informando disoccupati e soggetti percettori di ammortizzatori sociali su tutte le iniziative e i bandi promossi sul territorio calabrese e occupandosi della loro registrazione sul portale nazionale Cliclavoro e sui portali regionali collegati. L'accordo è stato siglato il 26 luglio scorso a Catanzaro dal Presidente di Fondazione Lavoro, Mauro Capitanio, il Presidente della Consulta Calabria, Rosario Rubino, e l'Assessore regionale al lavoro Federica Roccisano.

Quest'ultima, in particolare, ha ricordato gli esiti positivi raggiunti con l'avvio nella Regione del programma europeo e grazie all'apporto della Categoria. “Il lavoro che in questi mesi è stato svolto dalla Fondazione dei Consulenti per il Lavoro – ha dichiarato – ha prodotto risultati positivi per il sistema del lavoro calabrese. Gli stessi Consulenti hanno dichiarato che, negli ultimi mesi, nell’ambito di Garanzia Giovani, hanno effettuato 272 assunzioni con il bonus e il super bonus occupazionale. Visti gli effetti positivi - ha continuato l'Assessore - di comune accordo con i Consulenti, abbiamo pensato di istituzionalizzare il rapporto con loro per raggiungere maggiori e migliori obiettivi per tutte le tipologie di disoccupati”. 

Leggi tutto

Notizie correlate: Alternanza scuola-lavoro, obiettivo possibile - Fondazione Lavoro, da settembre un programma di formazione sulle politiche attive