Venerdì, 20 Maggio 2016 11:04

Bando ISI 2015: il 26 maggio click day per le imprese

Fissato a giovedì prossimo, 26 maggio, dalle ore 16 alle ore 16.30, il click day per inviare le domande di partecipazione al Bando ISI 2015 per progetti di investimento e di formazione sulla sicurezza del lavoro, in particolare a favore di piccole, medie e micro imprese. A comunicarlo è l’Inail attraverso un comunicato stampa diffuso sul proprio sito il 19 maggio 2016, corredato da un documento con le regole tecniche e modalità di svolgimento per l’inoltro delle domande. Il bando ha stanziato 276.269.986 (sesta tranche di complessivi 1,2 miliardi di euro), oltre ad uno specifico asse di finanziamento dedicato ai progetti finalizzati alla rimozione di materiali contenenti amianto. I finanziamenti saranno assegnati fino ad esaurimento risorse, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Dunque, si apre il terzo e ultimo step della procedura che richiede alle imprese di inviare online la domanda utilizzando il codice identificativo servendosi di una procedura ulteriore che si divide in tre fasi. La prima fase è l’autenticazione: l' impresa deve collegarsi al sito www.inail.it dalle ore 15 del 19 maggio 2016, autenticarsi e, tramite la sezione Utilizza del canale SERVIZI ONLINE, richiamare l' applicazione Incentivi alle imprese - Isi, già utilizzata per la compilazione della domanda. La fase due è l’acquisizione indirizzo di invio. L' indirizzo acquisito e conservato permetterà all' impresa di richiamare la pagina di accesso allo sportello informatico, la quale sarà disponibile 1 ora prima dell' inizio della sessione di invio (quindi a partire dalle ore 15 del 26 maggio). Nei 5 minuti precedenti l' orario stabilito per l' invio (quindi tra le 15.55 e le 16) verrà visualizzato, in fondo alla pagina, il link con l' indirizzo della pagina per l' invio. Terza e ultima fase consiste nell’invio del codice. Il link visualizzato porterà sulla pagina di invio dove, all' ora stabilita sarà visualizzabile, aggiornando la pagina, il modulo contente, tra l' altro, il campo di testo dove inserire il codice identificativo di 65 caratteri ottenuto al termine della fase di compilazione della domanda.

Notizie correlate: Bando Isi 2015, dal 12 maggio parte la seconda fase - In scadenza la prima fase del bando Isi 2015 - Bando Isi 2015, oltre 276 mln per le imprese