Venerdì, 15 Aprile 2016 07:33

Sicilia: l'AsseCo diventa operativo

Trasmesso lo scorso 12 aprile alle Direzioni territoriali del lavoro e ai centri per l'impiego della Sicilia il protocollo d'intesa relativo all'Asseverazione di Conformità dei contratti di lavoro, siglato il 4 marzo 2016 a Sciacca tra l'Assessorato della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro della regione Sicilia, diretto da Gianluca Micciché, e la Consulta regionale dei Presidenti dei CPO dei Consulenti del Lavoro, presieduta da Leonardo Giacalone. Le parti si sono, dunque, impegnate ad istituire un tavolo tecnico per promuovere iniziative che semplifichino i rapporti tra gli uffici centrali e periferici del Dipartimento regionale del lavoro, dell'impiego, dell'orientamento, dei servizi e delle attività formative in materia ispettiva.

Ma grazie soprattutto al protocollo sull'AsseCo, che riconosce ai professionisti il ruolo di soggetti terzi e imparziali rispetto ai datori di lavoro e ai lavoratori, le aziende che otterranno l’asseverazione saranno esonerate da visite ispettive, consentendo così agli ispettorati del lavoro di concentrare l’attività di controllo in direzione di altre imprese nelle quali più verosimilmente possano trovarsi situazioni irregolari o di lavoro nero. L'assessorato siciliano ha anche indetto un tavolo tecnico con la Categoria per definire e attuare le politiche attive del lavoro e per semplificare l’attività dei centri per l’impiego nella ricerca di incontro fra domanda e offerta di lavoro. Tramite la Fondazione Lavoro verranno, infatti, diffuse presso i datori di lavoro le iniziative poste in essere dalla Regione in materia di politiche attive del lavoro e verranno organizzati tavoli di concertazione con la Consulta regionale ai quali potranno partecipare i Consulenti del Lavoro siciliani delegati di Fondazione.   

0
0
1
s2smodern