Martedì, 08 Marzo 2016 08:02

Calderone: "Parità di genere priorità del Jobs Act autonomi"

La parità di genere può incrementare l'occupazione e la coesione sociale. Il Jobs Act fa un passo avanti in questo, ma sul fronte del lavoro autonomo deve perfezionarsi. E' il messaggio lanciato in occasione dell'8 marzo dai Consulenti del Lavoro dopo aver fatto il punto, attraverso la Commissione pari opportunità e politiche di genere del Consiglio Nazionale, sul lavoro femminile in Italia. Sebbene la riforma abbia ampliato la necessità delle donne di conciliare i tempi di vita e di lavoro, è prioritario intervenire a favore delle donne professioniste, molto penalizzate sul fronte retributivo rispetto ai colleghi uomini. Una penalizzazione che riduce il volume d'affari complessivo del mondo delle professioni e che, per questo, necessita di strumenti di welfare flessibili che offrano alle professioniste sostegni aggiuntivi al congedo di maternità obbligatorio. “La riforma del lavoro, iniziata con il Jobs Act, potrà dirsi conclusa - ha dichiarato la Presidente CNO, Marina Calderone - con un piano normativo efficace anche sul fronte del lavoro autonomo, che possa favorire le esigenze dei professionisti iscritti agli ordini professionali”.

Il CNO ha messo in campo, tramite la sua Commissione, una serie di progetti per sostenere le professioniste. Tra questi è in corso di definizione una convenzione con il Dipartimento delle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l'avvio di una banca dati che metta in rete le professioniste e la P. A..

E' in studio, inoltre, un progetto di Medicina di Genere per approfondire la relazione tra lo stress quotidiano e l’incidenza dello stesso sulla vita e sullo stato di salute delle professioniste e contemporaneamente per raccogliere dati con sistemi informatizzati che prevedano l’inserimento di parametri utili a valutare le differenze di genere. Queste, infatti, identificano esigenze diverse sul fronte delle terapie mediche ed influenzano in modo sensibile l’accesso, la qualità e l’aderenza alle cure stesse. - Leggi il comunicato stampa

Notizie correlate: Pari opportunità e politiche di genere - Calderone: strumenti di welfare più flessibili per pari opportunità di lavoro

Rassegna web: liberoquotidiano.it - iltempo.it - adnkronos.com - ipsoa.it - lavorofisco.it - generazionevincente.it - ilmeteo.it - natiperlavorare.it