Mercoledì, 24 Febbraio 2016 08:24

Dal primo marzo al via il superbonus tirocinanti

A cura di Romano Benini

Per promuovere l’inserimento occupazionale dei giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni  non occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione coinvolti nel Programma Garanzia giovani il Ministero ha deciso di prevedere il riconoscimento di un bonus ai datori di lavoro che assumono i giovani registrati e presi in carico, che abbiano svolto un tirocinio nell’ambito del Programma Garanzia giovani.

L’obiettivo è quello di contrastare la pratica di alcune imprese di usare i tirocini alternando i giovani, senza avere un vero e proprio obiettivo di inserimento, e di favorire invece l’assunzione del giovane che sia stato formato e valutato attraverso la sua esperienza di tirocinio.

La proposta prevede che in favore di un qualsiasi datore di lavoro che assume - con un contratto di lavoro a tempo indeterminato - un giovane che abbia svolto, ovvero stia svolgendo, un tirocinio extracurricularefinanziato nell’ambito di Garanzia Giovani, sia riconosciuto un Super Bonus Occupazionale, nei limiti dell’intensità massima di aiuto previsti dall’articolo 32 del Regolamento UE n. 651/2014.

In via sperimentale il Super Bonus - Trasformazione Tirocini potrà essere fruito dai datori di lavoro che attiveranno un contratto di lavoro a partire dal 1 marzo 2016 e fino al 31 dicembre 2016 ed in relazione ai soli tirocini avviati entro il 29 febbraio 2016.

Inoltre, perché si possa usufruire di tali incentivi, è necessario che:

·        il tirocinio sia stato svolto nell’ambito di Garanzia Giovani;

·        il giovane, all’inizio del percorso, sia in possesso del requisito di NEET.

In relazione a quest’ultimo requisito si deve valutare che il requisito di NEET si considera mantenuto purché il giovane, al momento dell’assunzione, sia già iscritto al Programma e non risulti occupato o inserito in un percorso di studio e/o formazione. Alla determinazione della sussistenza di quest’ultimo non concorre il tirocinio in essere o appena concluso grazie al quale si concretizza la possibilità di ricevere il “Super Bonus Tirocini”.

Ai datori di lavoro che assumono un giovane aderente a Garanzia Giovani, che abbia svolto, ovvero stia svolgendo, un tirocinio extracurricularefinanziato nell’ambito di Garanzia Giovani,con il ricorso al contratto a tempo indeterminato, viene riconosciuto un incentivo il cui valore varia a seconda della classe di profilazione attribuita al giovane.

Nella tabella sottostante è rappresentato il valore dell’incentivo :

 

BONUS ASSEGNATI IN BASE AL PROFILING DEL GIOVANE E DELLE DIFFERENZE TERRITORIALI

BASSA

MEDIA

ALTA

MOLTO ALTA

Contratto a tempo indeterminato *

3.000

6.000

9.000

12.000

In caso di lavoro a tempo parziale (comunque superiore a 24 ore settimanali) l’importo è moltiplicato per la percentuale di part-time. In caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro l’importo è proporzionato alla durata effettiva (l’importo è concesso rispettivamente in sei ratei nel primo caso, in dodici negli altri due). L’incentivo è cumulabile con l’esonero contributivo previsto dalle Leggi di stabilità 2015 e 2016.

La Fondazione Lavoro è la struttura che nel sistema dei consulenti del lavoro si occupa della promozione ed anche della gestione di questo importante intervento di attivazione al lavoro ed alla quale è utile rivolgersi.

   Vai al sito www.leggidilavoro.it