Martedì, 02 Febbraio 2016 08:04

Il premio Inail si paga in quattro rate

Autoliquidazione 2015/2016 - L'INAIL con nota del 22 gennaio 2016 comunica i coefficienti da moltiplicare per gli importi della seconda, terza e quarta rata dell’autoliquidazione 2015/2016

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro ha pubblicato il tasso medio di interesse dei titoli di Stato per l’anno 2015, da utilizzare ai sensi dell’art. 44, comma 3, del DPR 1124/1965, per il calcolo degli interessi da versare in caso di pagamento rateale del premio di autoliquidazione.

Sulla base di detto tasso pari allo 0,70%, a scioglimento della riserva di cui alle note prot. 9036 e 9038 del 21.12.2015, l’Istituto comunica i coefficienti da moltiplicare per gli importi della seconda, terza e quarta rata dell’autoliquidazione 2015/2016, che tengono conto del differimento di diritto al primo giorno lavorativo successivo nel caso in cui il termine di pagamento del 16 scada di sabato o di giorno festivo e della possibilità di effettuare il versamento delle somme che hanno scadenza tra il 1° e il 20 agosto entro il 20 agosto senza alcuna maggiorazione.

Questa la premessa dell’INAIL con cui la direzione centrale del rapporto assicurativo comunica alle strutture territoriali come operare, differenziando date e coefficienti fra la generalità dei casi che vedono la scadenza del pagamento al 16 di febbraio e le aziende che vedono scadere il premio al 16 giugno - soggetti che iniziano l’attività fra il 10 ed il 31 dicembre.