Lunedì, 01 Febbraio 2016 16:58

Previdenza: indagine CNO su impatto normativa e disparità di genere

Il divario pensionistico di genere nell'UE si attesta al 40%, malgrado le donne posseggano livelli di qualifica e di istruzione superiori rispetto agli uomini. Un divario ancor più netto per i genitori e per le persone con responsabilità familiari.

In relazione alle molteplici gestioni pensionistiche pubbliche e private, il Coordinatore della Commissione "Politiche previdenziali" del Consiglio Nazionale, Giovanni Marcantonio, è stato audito questo pomeriggio presso l'XI Commissione Lavoro della Camera dei Deputati per presentare l'indagine conoscitiva sull’impatto della normativa previdenziale e sulle disparità esistenti tra uomini e donne in materia di trattamenti pensionistici.

Rivedi l'intervento