Lunedì, 01 Febbraio 2016 14:03

Ddl autonomi, Calderone: "Si completa la riforma"

La Presidente del Comitato Unitario delle Professioni, Marina Calderone, commenta ad Adnkronos il ddl sul lavoro autonomo, varato dal Governo il 28 gennaio scorso, sottolineando come la strada intrapresa sia quella giusta, perché rende il lavoro autonomo una valida alternativa al lavoro subordinato, portando a termine il percorso di riforma iniziato con i decreti del Jobs Act. "Siamo ancora certamente lontani - avverte la Presidente - da una piena integrazione ed equiparazione del percorso del mondo degli Ordini professionali con il mondo del lavoro autonomo e il mondo del lavoro subordinato. Mi riferisco a tutti quei sistemi di welfare che in questo decreto sono previsti, ma che per i professionisti, che hanno le Casse privatizzate, devono declinarsi in ulteriori interventi fatti dalle singole gestioni previdenziali". Un giudizio positivo giunge anche sulle norme che regoleranno il lavoro agile, incluse nella seconda parte del provvedimento, che, secondo la Presidente, possono agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro del lavoratore.

Jobs Act: Pagina Speciale

Rassegna video: RaiNews24 del 29/01

Rassegna web: iltempo.it - liberoquotidiano.it - sassarinotizie.com

Notizie correlate: Calderone, finanziare welfare e servizi professionali - Autonomi, confronto aperto sulle tutele da ampliare - Lavoro autonomo, il CNO in audizione alla Camera