Giovedì, 28 Gennaio 2016 15:36

Calderone: finanziare welfare e servizi professionali

Secondo la Presidente del Comitato Unitario delle Professioni, Marina Calderone, il disegno di legge sul lavoro autonomo, che a breve sarà presentato in Consiglio dei Ministri, dovrebbe intervenire su quei contributi che i professionisti versano alle Casse di previdenza private e che, poi, finiscono allo Stato in nome della spending review. Sul Corriere della Sera, la Presidente sottolinea come “Il sistema della previdenza dei professionisti può farsi carico solo in parte delle misure proposte per i liberi professionisti". “Il Jobs Act del lavoro autonomo – ha concluso - è l' occasione per cancellare questa norma e destinare gli stessi risparmi, che ogni anno vengono trasferiti allo Stato, per finanziare le misure di welfare e di rilancio del mercato dei servizi professionali”.

Legge di Stabilità - PAGINA SPECIALE - Jobs Act: Pagina Speciale

Corriere.it

Notizie correlate: Le professioni puntano su una formazione di qualità - Guardia alta contro l'abusivismo professionale - CUP in arrivo un aiuto per accedere ai fondi Ue