Venerdì, 29 Gennaio 2016 07:07

Acquisto prima casa in leasing: le agevolazioni

La Legge di Stabilità 2016 regola una nuova modalità di acquisto della casa da adibire ad abitazione principale, la cosiddetta “locazione finanziaria”. Con la nuova modifica al ddl di Stabilità diventa quindi più semplice, oltre che più conveniente sotto l’aspetto fiscale, comprare casa con il leasing piuttosto che con il tradizionale mutuo.

Dal 1° gennaio 2016 risultano detraibili i canoni di leasing immobiliare e relativi oneri accessori, compreso il costo di acquisto del riscatto, degli immobili adibiti ad abitazione principale entro un anno dalla consegna.
Possono usufruire dell’agevolazione le persone fisiche il cui reddito complessivo risulta essere uguale o inferiore a euro 55.000,00 annui e spetta in misura differente a seconda che il soggetto che sostiene il leasing abbia più o meno di 35 anni.

Per i giovani under 35 è prevista una detrazione fiscale pari al 19% su un ammontare massimo di canoni di leasing pari a 8.000 euro, e su un ammontare di riscatto di massimo 20.000 euro; per i contribuenti di età pari o superiore a 35 anni, l’importo su cui calcolare la detrazione si riduce del 50% ossia massimo euro 4.000,00 in riferimento ai canoni di leasing e agli oneri accessori e massimo euro 10.000,00 in riferimento all’importo del riscatto.

L’utilizzatore avrà comunque diritto alla sospensione del pagamento dei canoni periodici, dandone opportuna comunicazione al concedente; la sospensione non può in ogni caso essere richiesta per più di una volta in tutta la durata del contratto e non può superare il periodo massimo di 12 mesi. Alla fine dell’eventuale periodo di sospensione il contratto di leasing sarà prorogato per un periodo pari alla sospensione medesima.

Vengono previste agevolazioni anche per le imposte indirette, ipotecarie e catastali per l’acquisto dell’abitazione in leasing: l’imposta di registro è calcolata nella misura fissa dell’1,5% per gli atti di trasferimento in favore delle banche, nel caso l’abitazione rispetti le condizioni per essere considerata prima casa, imposte ipotecarie e catastali in misura fissa; per l’utilizzatore vengono previste agevolazioni sempre dello stesso tipo: applicazione delle imposte  in misura fissa all'atto del riscatto e imposta di registro dell'1,5% nel caso di cessione del contratto di locazione quando vi sono le condizioni per la prima casa. Tutte le info dai Consulenti del Lavoro.