Martedì, 05 Gennaio 2016 10:41

ASDI, domande dall'11 gennaio

Dall' 11 gennaio gli operatori dei Centri pubblici per l'impiego, tramite un’apposita sezione del portale ClicLavoro, potranno trasmettere all’Inps le informazioni utili all’accoglimento delle domande per l’assegno di disoccupazione (ASDI) di quei lavoratori particolarmente svantaggiati che hanno esaurito la Naspi e si trovano ancora in stato di disoccupazione. È quanto prevede la nota direttoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 33/6704 del 29 dicembre 2015, per rendere rapida la concessione dell'assegno di disoccupazione. In particolare, la nota stabilisce che per accedere al nuovo sussidio, il richiedente dovrà prima presentare la domanda di ASDI attraverso uno specifico form online disponibile sul portale Inps e, in seguito, recarsi fisicamente al centro per l'impiego di residenza per la sottoscrizione di un «progetto personalizzato», contenente l’impegno a partecipare a corsi di formazione e orientamento e ad accettare adeguate proposte di lavoro.

Nel frattempo, tramite ClicLavoro, i centri per l'impiego dovranno comunicare solo le informazioni relative alla sottoscrizione del progetto personalizzato, i relativi aggiornamenti e il verificarsi di eventi eventualmente sanzionabili. Inoltre, sul portale sarà possibile la registrazione dell'annullamento di precedenti comunicazioni relative all'ASDI.Tutte le comunicazioni ASDI saranno trasmesse all’INPS per l’erogazione del sussidio al cittadino richiedente. Pertanto, il portale ClicLavoro rappresenterà l'unico strumento possibile attraverso il quale inviare le comunicazioni all'INPS, previste nel processo di erogazione e controllo dei requisiti dell'ASDI.

Notizie correlate: Dis-Coll non spetta ai ricercatori - Dis-Coll finanziata anche per il 2016 - Disoccupati e inoccupati, le definizioni del Ministero del Lavoro - Sostegno al reddito, le istruzioni della Fondazione Studi - Ammortizzatori sociali, un nuovo progetto per disoccupazione involontaria e ricollocazione