Giovedì, 19 Novembre 2015 09:16

Lavoro somministrato: innovazioni e precisazioni

In un focus della web tv sulle novità del dlgs 81/2015 in materia di lavoro somministrato, che ha introdotto importanti innovazioni e precisazioni in questa disciplina, il Consigliere Nazionale ed esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Gianni Marcantonio, illustra i punti salienti della nuova normativa. Con il D.Lgs 81/2015, si definisce nettamente la distinzione fra due fattispecie contrattuali: il contratto commerciale e il contratto di lavoro somministrato. Questa disciplina viene distinta e innovata introducendo l'estensione della fattispecie della acasualità anche allo staff leasing.

La precedente normativa legava l’attività dello staff leasing esclusivamente a determinati settori o ad attività produttive. La nuova normativa, invece, ha abrogato quella parte di disciplina, liberalizzando sostanzialmente lo staff leasing, quindi la somministrazione a tempo indeterminato, in tutti i settori. Al contempo, però, sono stati introdotti limiti quantitativi e legali. L'esperto illustra le ulteriori modifiche introdotte nell’ambito della somministrazione e chiarisce perchè è stata abolita la fattispecie di reato di somministrazione fraudolenta. - 
Guarda il focus 

Pagina speciale Jobs Act


Notizie correlate: Somministrazione irregolare e distacco illecito, lavoro nero da sanzionare - Somministrati, adempimento dell'utilizzatore entro il 31 gennaio - Somministrazione, conversione a tempo indeterminato con indennità omnicomprensiva