Martedì, 07 Luglio 2020 15:47

L’ENPACL ottiene la certificazione anticorruzione

L'ENPACL ha ottenuto la certificazione del proprio sistema ‘anticorruzione’, in base alle norme di qualità ISO 37001:2016 che si va ad aggiungere al Modello di prevenzione dei rischi da reato ex d.lgs. n° 231/2001, adottato sin dall’anno 2010. ISO 37001 - si legge nel comunicato stampa - è il primo standard internazionale sui sistemi di gestione, poco frequente nelle aziende private e quasi assente nella Pubblica Amministrazione, progettato per aiutare le organizzazioni a combattere il rischio di corruzione, sia nella loro attività, sia lungo l’intera catena di fornitura, da parte dell’organizzazione, dei suoi dipendenti e degli stakeholders. “Portiamo la responsabilità di amministrare il risparmio previdenziale dei Consulenti del Lavoro – ha dichiarato il Presidente dell'ENPACL, Alessandro Visparelli – e cerchiamo di tenere alti i principi di trasparenza e correttezza. Le statistiche affermano che la corruzione è un fenomeno piuttosto diffuso nel nostro Paese. La natura pubblica svolta dall’ENPACL ci ha consigliato di strutturare un sistema adeguato a prevenire ogni forma di comportamento disonesto, dagli appalti alla gestione del patrimonio”, ha infine concluso.

Notizie correlate: Visparelli: priorità dell'ENPACL aiutare gli iscritti - ENPACL: nel bilancio consuntivo 2019 ricavi per oltre 243 mln - ENPACL: al via i pagamenti per il bonus di 600 euro

0
0
0
s2smodern