Giovedì, 02 Luglio 2020 11:25

Riaprire i termini per le comunicazioni di riduzione delle retribuzioni

La Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone ha scritto al Presidente dell’Inail, Franco Bettoni, per segnalare che il termine finale per la comunicazione all'Istituto di eventuali riduzioni delle retribuzioni presunte per l'anno 2020, è scaduto il 17 febbraio scorso, proprio qualche settimana prima dell’emanazione dei provvedimenti di lockdown che hanno interessato il nostro Paese. Avendo pertanto le aziende fatto comunicazione in un periodo in cui la crisi sanitaria ed economica non poteva essere prevista, la Presidente ha chiesto all’Istituto di verificare la possibilità di riaprire, in via del tutto eccezionale, i termini per le comunicazioni delle variazioni in diminuzione delle retribuzioni. “Ciò consentirebbe alle aziende che non hanno ancora saldato l’importo del premio da autoliquidazione, di recuperare liquidità corrispondendo all’Ente soltanto quanto effettivamente dovuto per l’anno in corso, senza dover anticipare somme che potrebbero essere recuperate a partire dal prossimo anno”, ha concluso la Presidente.

Notizie correlate: Inail: online servizio "Comunicazione sospensione/recuperi agevolati" - Crisi da COVID-19: sospensione dei versamenti in autoliquidazione

0
0
0
s2smodern