Mercoledì, 01 Luglio 2020 15:14

COVID-19: differimento dei termini per imposte e contributi

Ufficiale la proroga dei versamenti dell’Iva e delle imposte dirette (Irpef e Ires) in scadenza il 30 giugno. A stabilirlo è il D.P.C.M. 27 giugno 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 162 del 29 giugno 2020, recante il differimento dei termini riguardanti gli adempimenti dei contribuenti relativi a imposte e contributi, ai sensi dell’articolo 1, comma 5, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241. La scadenza si sposta al prossimo 20 luglio con la possibilità di allungare ulteriormente i termini dal 21 luglio al 20 agosto pagando una maggiorazione dello 0,40%. La proroga si applica non solo ai soggetti ISA o ai soggetti che presentano cause di esclusione o di inapplicabilità dagli ISA, ma anche a coloro che applicano il regime forfetario, nonché ai soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese, laddove abbiano i requisiti richiesti.

Notizie correlate: Nuova sospensione contributi previdenziali e assistenziali - Rinvio delle CU? Non più utile oggi

0
0
0
s2smodern