Lunedì, 06 Aprile 2020 18:00

Bonus nido cumulabile con baby sitting

Il bonus per i servizi di baby sitting dell'importo di 600 euro, introdotto dagli artt. 23 e 25 del decreto "Cura Italia", è cumulabile con il bonus asilo nido 2020: è uno dei chiarimenti forniti dall’Inps con messaggio n. 1447 del 1° aprile 2020. L’Istituto si riferisce al rimborso della retta dell’asilo per le mensilità riferite ai periodi di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia, di cui al DPCM del 4 marzo 2020. Il messaggio chiarisce poi che l'erogazione del bonus avviene in base all’effettivo sostenimento dell’onere da parte del genitore richiedente, tenuto a presentare (nelle tempistiche previste dai messaggi e dalle circolari pubblicate dell’Istituto in materia) i documenti giustificativi della spesa, quali le fatture emesse dall’asilo, le ricevute di pagamento ecc., allegandoli alla domanda online da trasmettere anche mediante l’App “INPS mobile”, entro la fine del mese di riferimento ovvero improrogabilmente entro il 1° aprile dell’anno successivo. Non è richiesta la documentazione attestante l’effettiva frequenza del minore presso l’asilo nido al quale è stato iscritto: ciò che rileva ai fini dell’erogazione del bonus è l’adempimento dell’onere di pagamento della retta. È inoltre possibile effettuare - conclude l’Istituto - la variazione dei mesi originariamente richiesti in domanda utilizzando l’apposita funzionalità, disponibile nel servizio on line dell’applicativo del bonus nido, seguendo il percorso “variazioni domanda/invia richiesta” > “motivo richiesta variazione” > “sostituzione mensilità richieste”.

Rassegna web: ildispaccio.it

Notizie correlate:Autonomi, le istruzioni Inps sull'indennità una tantum - COVID-19: pronte procedure per domande congedi - Inps: CIG in deroga, CIGO e assegno ordinario - Inps semplifica accesso ai servizi online

 

0
0
0
s2smodern