Giovedì, 13 Febbraio 2020 14:17

Benefit aziendali: al 20.02 comunicazione dati all’Inps

Per consentire all’Inps di effettuare tempestivamente gli adempimenti ai quali è tenuto in qualità di sostituto d’imposta, le aziende che hanno erogato compensi a titolo di fringe benefit e stock option, di cui all’articolo 51 del TUIR, al personale cessato dal servizio nel corso dell’anno 2019 dovranno inviare telematicamente all’Istituto, entro e non oltre il 20 febbraio 2020, i relativi dati. A stabilirlo è l’Istituto con il messaggio n. 471 del 2020, ai sensi di quanto previsto dall’articolo 23, comma 3, del D.P.R. n. 600/1973.

I flussi che perverranno tardivamente rispetto alle tempistiche stabilite – precisa l’Inps - non potranno essere oggetto di conguaglio fiscale di fine anno. Saranno tuttavia oggetto di rettifiche delle Certificazioni Uniche, nelle quali sarà espressamente indicato al contribuente, nelle annotazioni, l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi. Per l’invio dei flussi – si ricorda ancora nel provvedimento – è disponibile sul sito www.inps.it l’applicazione “Comunicazione Benefit Aziendali”, accessibile dal percorso: “Servizi on line” > “Aziende, consulenti e professionisti” > “Servizi per le aziende e consulenti”.

Notizie correlate: ZFU Genova: istruzioni Inps su esoneri contributivi e fiscali - ISEE precompilato: online il servizio - Inps: valori retributivi e contributivi 2020

0
0
0
s2smodern