Martedì, 17 Settembre 2019 16:40

Le Novità Normative della Settimana dal 9 al 15 settembre 2019

Linee guida per la realizzazione di sistemi di valutazione dell'impatto sociale delle attività svolte dagli enti del Terzo settore

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 del 12 settembre 2019, il Decreto 23 luglio 2019 contenente le Linee guida per la realizzazione di sistemi di valutazione dell’impatto sociale delle attività svolte dagli enti del Terzo settoreche consentirà loro di valutare l’impatto delle attività svolte e di orientare le proprie politiche e la qualità strategica del proprio operato. - Link

 

Chiarimenti e linee guida in materia di collocamento obbligatorio delle categorie protette

Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha pubblicato la direttiva n. 1 del 24 giugno 2019 sulla Gazzetta Ufficiale n. 213 dell’11 settembre 2019, contenente chiarimenti e linee guida in materia di collocamento obbligatorio delle categorie protette negli enti pubblici.

La direttiva stabilisce gli indirizzi applicativi  per una corretta applicazione della normativa in oggetto per quanto riguarda i soggetti beneficiari, la quota d’obbligo, le modalità di assunzione per disabili e congiunti superstiti, per le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata nonché l’estensione dei benefici della legge n. 407/1998 (in favore alle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata) alle vittime del dovere e di coloro che siano morti per fatto di lavoro, ovvero siano deceduti a causa dell’aggravarsi delle mutilazioni  o infermità che hanno dato luogo al trattamento di rendita da infortunio sul lavoro,  testimoni di giustizia, ed infine le sanzioni applicabili. - Link

 

INPS

Contributi dovuti per gli amministratori locali iscritti alla Gestione separata Liberi professionisti

L’INPS, con il messaggio n. 3268 del 10 settembre 2019, comunica che al fine della corretta individuazione del contributo dovuto e della corretta compilazione del flusso Uniemens, viene introdotto un nuovo “Tipo rapporto” specifico per gli Enti locali obbligati al versamento della contribuzione per gli amministratori locali che svolgono attività libero professionale, iscritti alla Gestione separata e obbligati all’aliquota maggiore. - Link

 

ISPETTORATO NAZIONALE  DEL LAVORO

Autorizzazione per impiego di minori dello spettacolo

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n. 7966 dell’11 settembre 2019, con la quale fornisce alcuni chiarimenti in  merito all’autorizzazione per l’impiego di minori dello spettacolo. In particolare, l’Ispettorato chiarisce che l’autorizzazione debba essere rilasciata dall’Ispettorato territoriale del lavoro nella sola ipotesi in cui sussista un rapporto di lavoro, in conformità con il disposto della norma.

 

Benefici normativi e contributivi e rispetto della contrattazione collettiva – precisazioni

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la circolare n. 9 del 10 settembre 2019  con la quale interviene nuovamente in merito ai benefici normativi e contributivi conseguenti al rispetto della contrattazione collettiva da parte del datore di lavoro.

Precisando che il del termine “rispetto” è da intendersi nel senso che, ai soli fini previsti dalla disposizione , rileva il riscontro della osservanza da parte del datore di lavoro dei contenuti, normativi e retributivi, dei contratti stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Ne consegue che non si potrà dar luogo alla revoca dei benefici fruiti nei confronti del datore di lavoro che riconosca ai lavoratori un trattamento normativo e retributivo identico, se non migliore, rispetto a quello previsto dal contratto stipulato dalle OO.SS. comparativamente più rappresentative. - Link

 

AGENZIA DELLE ENTRATE

Agevolazioni prima casa e separazione legale

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 80 del 9 settembre 2019,ha specificato che la cessione a terzi di un immobile acquistato con le agevolazioni ‘prima casa’, in esecuzione delle clausole contenute in un accordo di separazione, omologato dal giudice e finalizzato alla risoluzione della crisi coniugale, non comporta la decadenza dal beneficio. - Link

 

Modifiche alla disciplina del Patent box

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 81  del 9 settembre 2019, rende noto le regole per l'applicazione dellemodifiche al regime del Patent box. Nello specifico, vengono chiariti alcuni aspetti relativi all’esercizio dell’opzione e alla comunicazione della documentazione da parte deisoggetti IRES. - Link

 

Isa nuove precisazioni

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 20 del 9 settembre 2019, fornisce ulteriori   sugli indici fiscali di affidabilità fiscale.

L’Agenzia ha precisato che il dm del 9 agosto 2019, che ha sostituito l’allegato 10 approvato con dm del 27 febbraio 2019, non ha apportato alcuna modifica al contenuto delle variabili “precalcolate” ma si è limitato ad esplicitarne le modalità di calcolo e, di conseguenza, il contribuente o l’intermediario non deve procedere a nessuna nuova acquisizione dei dati precalcolati.

Inoltra ha chiarito che, nei confronti dei contribuenti a cui sono riconosciuti i benefici di cui al comma 11, lettera a) dell’articolo 9-bis, del Dl n. 50/2017, i crediti relativi alle imposte dirette e Irap fino a 20mila euro scaturenti dalle rispettive dichiarazioni, possono essere utilizzati in compensazione, già a partire dal giorno successivo a quello della chiusura del periodo di imposta nel quale sono maturati, senza necessità della preventiva presentazione del modello Isa. - Link

 

Determinazione cambio valute estere

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento del 12 settembre 2019,  determina le medie dei cambi delle valute estere relative al mese di agosto 2019 calcolati a titolo indicativo dalla Banca d’Italia sulla base di quotazioni di mercato. - Link

 

AGENZIA DELLE ENTRATE  - INTERPELLO

Risposta n. 372 del 10 settembre 2019- Obbligatorietà per gli stabilimenti balneari di presentare gli atti di aggiornamento catastale dei manufatti realizzati sull’area demaniale

Anche quando semplicemente appoggiate sulla spiaggia, gli stabilimenti balneari devono presentare gli atti di aggiornamento catastale per le strutture realizzate sull’arenile demaniale se qualificabili come “unità immobiliari” ovvero stabili nel tempo e con autonomia funzionale e reddituale. - Link

 

Risposta n. 373 del 10 settembre 2019 – cedolare secca

Un privato che intende affittare per brevi periodi un immobile ad uso abitativo al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa, tramite il portale online “AirBnB”, può fruire dell’imposta sostitutiva nella forma della cedolare secca con aliquota al 21 per cento. Diversamente, se in sede di accertamento emerga l’esistenza di un’attività commerciale, gli introiti dovranno essere dichiarati come redditi d’impresa. - Link

 

Risposta n. 375 del 10 settembre 2019 – Rettifica dell’errore materiale in dichiarazione di successione-dichiarazione rettificativa

Per poter essere prese in considerazione dall’ufficio, eventuali precisazioni o rettifiche della dichiarazione di successione oltre il termine previsto per la sua presentazione e al di fuori delle ipotesi di errore materiale o di calcolo devono essere effettuate nelle stesse forme e negli stessi termini previsti per la dichiarazione che si intende correggere. - Link

 

Risposta n. 377 del 10 settembre 2019 –  agevolazioni prima casa

L’agevolazione fiscale per l’acquisto della prima casa spetta anche a chi è già in possesso di un altro immobile, situato nello stesso Comune e acquistato prima del 1993, quando non era ancora previsa l’aliquota Iva agevolata, a patto che la prima abitazione sia rivenduta entro un anno. - Link

 

Risposta n. 378 del 10 settembre 2019 – inapplicabilitàdelle agevolazioni prima casa in caso di possidenza di altro immobile situato nello stesso Comune concesso in locazione

Non può fruire dei benefici “prima casa” il contribuente che possiede, nello stesso Comune dove intende effettuare l’acquisto, un’altra abitazione, anche se concessa in locazione. Le regole alla base dell’agevolazione  puntano, in particolare, sull’ubicazione e non accennano alla verifica del concreto utilizzo che viene fatto dell’immobile. - Link

 

Risposta n. 380 del  11 settembre 2019–  Esenzione da ritenuta dei dividendi corrisposti da società figlie a società madri

l trasferimento di sede di una società “madre” dal Lussemburgo alla Svizzera non comporta lo scioglimento e successiva ricostruzione della stessa e può essere considerato in continuità giuridica. Di conseguenza i dividendi ad essa corrisposti dalla società "figlia" non sono soggetti a imposizione nel Paese di origine. - Link

0
0
0
s2smodern