Mercoledì, 07 Agosto 2019 12:59

Fondazione Lavoro partecipa al progetto “PUOI”

Con una nota sul proprio sito, Fondazione Consulenti per il Lavoro segnala che tutte le sedi autorizzate a livello nazionale possono partecipare all’Avviso di Anpal Servizi sul Progetto nazionale “PUOI - Protezione Unita a Obiettivo Integrazione”.

Il progetto è promosso dall’Unione europea, dal Ministero del Lavoro e dal Ministero dell’Interno per finanziare percorsi di integrazione socio-lavorativa dei titolari di protezione internazionale e umanitaria, dei titolari di permesso di soggiorno rilasciato nei casi speciali previsti dal d.l. n. 113/2018, convertito con modificazioni dalla L. n. 132/2018, che consentono lo svolgimento di attività lavorativa, dei titolari del permesso di soggiorno per protezione speciale rilasciato ai sensi del d.lgs. n. 25/2008, nonché cittadini stranieri entrati in Italia come minori non accompagnati e regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale in condizione di inoccupazione o disoccupazione. Ciascun soggetto promotore può attivare da un minimo di 4 fino ad un massimo di 75 percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo che riguardano servizi di accoglienza, di presa in carico, di orientamento nell’individuazione delle opportunità professionali, di tirocinio.

Notizie correlate: Semplificare il sistema istituzionale delle politiche del lavoro - Anpal: cambia lo “stato di disoccupazione” - Politiche attive, opportunità per i Consulenti del Lavoro - 60 mila posti di lavoro creati dai Consulenti del Lavoro

0
0
0
s2smodern