Mercoledì, 15 Maggio 2019 16:37

Autoliquidazione Inail: trasmissione retribuzioni fino al 20.05

Per gestire Ie eventuali criticità dettate dalla tempistica, i servizi di ricezione delle dichiarazioni delle retribuzioni, nonché della comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte ai fini dell’autoliquidazione 2018-2019 rimarranno attivi fino alle ore 24 di lunedì 20 maggio per garantire la corretta ricezione dei flussi telematici. A comunicarlo è la Direzione Centrale Rapporto Assicurativo Inail nel provvedimento n. 7638 del 14 maggio scorso.

La decisione è stata presa a seguito delle criticità riscontrate sui tempi disponibili per completare le attività relative all'autoliquidazione del premio 2018/2019, la cui scadenza resta fissata a domani, 16 maggio. L’Istituto ricorda che la Legge di Bilancio 2019 ha rimodulato i termini per I’autoliquidazione dell'anno in corso fissando la data del 31 marzo come termine entro cui l'Istituto avrebbe dovuto mettere a disposizione delle aziende e degli intermediari gli elementi per il calcolo del premio. “La predetta data – si legge nel documento - si è rivelata, però, come è ormai noto, non congrua tenuto conto che i decreti di adozione delle nuove Tariffe sono stati pubblicati solo il 10 aprile 2019. Circostanza, questa, che ha determinato una riprogrammazione delle attività dell'Istituto” riducendo conseguentemente anche i tempi disponibili per gli adempimenti di competenza delle imprese e dei loro intermediari. Da qui la decisione di prolungare la disponibilità dei servizi necessari affinché tutti possano assolvere agli obblighi assicurativi.

Notizie correlate: Inail: retribuzioni minime 2019 - Inail, Anf, Bonus Sud, Durc: la Presidente Calderone scrive al Ministro Di Maio - Autoliquidazione Inail, il CNO chiede proroga a Di Maio

0
0
1
s2smodern