Martedì, 16 Aprile 2019 15:02

Welfare aziendale: Consulenti del Lavoro in prima linea

Lavoratori più felici, imprese più competitive, economia in crescita. Il welfare aziendale ha grandi potenzialità di sviluppo, ricoprendo un ruolo di primo piano accanto al welfare pubblico, e i 26 mila Consulenti del Lavoro iscritti all’Ordine, che assistono un milione e mezzo di imprese, possono svolgere una funzione importante nella promozione e attivazione di piani di welfare per favorire il benessere aziendale. Per far conoscere le opportunità del welfare aziendale e gli aspetti normativi e sociali che ruotano attorno a questa misura, rendendola accessibile anche alle piccole e medie imprese con cui ogni giorno si confrontano i Consulenti del Lavoro, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha messo in campo numerose iniziative. L’ultima, in ordine temporale, è “Il Manuale del Welfare per il Consulente del Lavoro”, edito da TeleConsul Editore e realizzato con il contributo di esperti della materia. L’opera va ad arricchire la collana dei manuali della Fondazione Studi con l’obiettivo di fornire una guida, dal taglio pratico e operativo, per la ricerca di soluzioni innovative di crescita aziendale. La pubblicazione, con la puntuale spiegazione delle norme vigenti ed esempi concreti, accresce le competenze dei Consulenti del Lavoro, illustrando loro tutte le possibilità per far incontrare le esigenze e la soddisfazione dei lavoratori con i traguardi di rendimento delle aziende. L'iniziativa si aggiunge al percorso di formazione specialistica avviato già con il Laboratorio Welfare: il corso della Scuola di Alta Formazione della Fondazione Studi, in programma il 18 aprile e il 31 maggio prossimi a Milano.

Leggi il comunicato stampa

Notizie correlate: Welfare: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate - Il modello Enpacl per la previdenza del futuro

0
0
1
s2smodern