Lunedì, 07 Gennaio 2019 14:37

Rottamazione ter più semplice con “Fai D.A. te”

C'è tempo fino al 30 aprile 2019 per presentare la dichiarazione di adesione per "rottamazione ter" attraverso il nuovo servizio online dell'Agenzia delle Entrate denominato "Fai D.A. te". In modo semplice e veloce chi intende aderire alla definizione dovrà compilare l'apposito form allegando la prevista documentazione per il riconoscimento.  "Fai D.A. te" - si legge - è disponibile anche in area riservata del portale dove, accedendo con le proprie credenziali, non si dovrà allegare alcuna documentazione di riconoscimento. Inoltre, all’interno dell’area riservata, il servizio consente di "rottamare" anche singoli debiti contenuti nella cartella/avviso.

È quanto si legge sul sito dell'Agenzia delle Entrate Riscossione che ricorda che il Decreto Legge n. 119/2018, convertito con modificazioni dalla Legge n. 136/2018, prevede la nuova Definizione agevolata delle cartelle, la cosiddetta “rottamazione-ter”, per le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017: rate fino a cinque anni senza corrispondere sanzioni e interessi di mora. Si può scegliere di pagare in un’unica soluzione o fino a un massimo di 18 rate consecutive (5 anni) di cui le prime due con scadenza al 31 luglio e 30 novembre 2019. Le restanti 16 rate, ripartite nei successivi 4 anni, andranno saldate il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre di ciascun anno fino al 2023. La prima e la seconda rata sono pari al 10% delle somme complessivamente dovute con la definizione agevolata, le restanti rate invece sono di pari importo. Scegliendo di pagare gli importi della Definizione agevolata in un’unica rata, la scadenza è fissata dal legislatore al 31 luglio 2019.

Notizie correlate: Rottamazione delle cartelle più facile con "Fai D.A. te" - Decreto fiscale, l'analisi della Fondazione Studi - DL Fiscale: rottamazione-ter e stralcio dei ruoli

0
0
1
s2smodern