Lunedì, 03 Dicembre 2018 16:27

Online il n.6/2018 di "Leggi di Lavoro"

Si va dalla lectio magistralis della Vicepresidente dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali, Augusta Iannini, sul ruolo del Responsabile protezione dati (DPO) al commento alla sentenza n. 194/2018 della Corte Costituzionale sull'illegittimità dell'art. 3, comma 1, del D.Lgs. n.23/2015 del Jobs Act per i licenziamenti ingiustificati. Passando, poi, alle linee guida sugli infortuni in itinere, su cui si è espressa di recente la Cassazione con la sentenza n.21516/2018, e al tema dei controlli a distanza alla luce dell'intervento normativo introdotto con la circolare n.5/2018 dall'Ispettorato nazionale del lavoro. Questi, in sintesi, i temi di "dottrina" affrontati sul numero 6/2018 di "Leggi di Lavoro": la rivista giuridica bimestrale dedicata ai Consulenti del Lavoro che vogliono approfondire il diritto del lavoro applicato.

Nella sezione dedicata a "Il Caso", invece, l'analisi delle causali nel contratto a tempo determinato, così come modificato dalla Legge n.96/2018; la circolare della Fondazione Studi contenente i quesiti di lavoro e fiscale inerenti il Decreto Dignità e il ruolo del Consulente del Lavoro nelle politiche attive del lavoro e nella pianificazione previdenziale. Per "La voce della Pubblica Amministrazione" la riforma dei Centri per l'impiego e le proposte formulate in audizione parlamentare dal Consiglio nazionale dell'Ordine.

Il numero di novembre-dicembre è già disponibile sull'App Leggi di Lavoro, scaricabile da App store e Play store. L'abbonamento annuale alla rivista, in formato cartaceo e/o multimediale, è sempre disponibile sullo store della Fondazione Studi. Abbonati!

Guarda il video

Notizie correlate: GDPR: trattamenti soggetti a valutazione impatto  - 2° edizione master “Il Responsabile della Protezione Dati” - Privacy, un primo bilancio sul nuovo Regolamento - Consulenti del Lavoro specializzati in crisi d'impresa - Guida all'applicazione della Legge n.96/2018

0
0
1
s2smodern