Martedì, 07 Agosto 2018 15:30

Sisma, proroga adempimenti al 31 gennaio 2019

Dopo l'Inail, anche l'Inps, con il messaggio 3088 del 3 agosto 2018, comunica la proroga al 31 gennaio 2019 per la ripresa degli adempimenti e dei versamenti sospesi nei territori colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017 verificatisi nelle Regioni di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo.

La Legge 89/2018, pubblicata sulla G.U. n. 170 del 24 luglio 2018, di conversione del D.L. 55/2018 dispone – come si legge nel messaggio - che gli adempimenti e i versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria sospesi siano effettuati entro il 31 gennaio 2019, senza applicazioni di sanzioni e interessi, in soluzione unica o mediante rateizzazione fino ad un massimo di 60 rate mensili a decorrere da gennaio 2019. Con successivo messaggio l’Istituto fornirà maggiori istruzioni per l’effettuazione del versamento dei contributi sospesi in unica soluzione o con modalità rateale.

Notizie correlate: Sisma, pagamento premi assicurativi al 31 gennaio 2019 - Eco e sisma: bonus nuovi chiarimenti sul credito d'imposta - Sisma Centro Italia: proroga scadenze fiscali

0
0
1
s2smodern