Lunedì, 06 Agosto 2018 16:30

Lavoro familiare: superata la presunzione di gratuità

La nuova puntata della rubrica "L'esperto risponde" della web tv di categoria è dedicata al tema del lavoro familiare. Pasquale Staropoli, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, commenta in particolare la sentenza n.4535 del 27 febbraio 2018 della Corte di Cassazione (sezione Lavoro), che ha il pregio secondo l'esperto di confermare il consolidato orientamento della giurisprudenza di legittimità in materia, stabilendo "il definitivo sdoganamento dell'onerosità del lavoro familiare".

Staropoli ripercorre le motivazioni addotte dalla Suprema Corte, illustrando i canoni dell'onerosità della prestazione di lavoro individuati dalla stessa, alla luce dei quali "la presunzione di gratuità della prestazione lavorativa, resa nell'ambito familiare per ragioni esclusivamente di solidarietà familiare o cortesia, deve legittimamente ritenersi superata". Per approfondire il tema è possibile scaricare l'approfondimento del 7 maggio 2018 della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro.

Guarda il video

Notizie correlate: Il lavoro tra familiari è lecito - Collaboratori familiari nei settori dell'artigianato, dell'agricoltura e del commercio

0
0
1
s2smodern