Mercoledì, 10 Maggio 2017 13:32

La terra lariana conquista i Consulenti del lavoro «Ideale per lavorare»

La terra lariana conquista i Consulenti «Ideale per lavorare»

In terra lariana si lavora meglio: la provincia è al decimo posto in Italia per la professionalità. Un risultato fotografato dai Consulenti del lavoro durante il congresso nazionale a Napoli pochi giorni fa e messo in luce da "Italia Oggi". Si tratta di un esito che non stupisce Paolo Frigerio, alla guida dell’Ordine lariano: «Lo sapevamo e dicevamo già, ma ciò non toglie che ci renda veramente felici. Perché Como si è sempre distinta da questo punto di vista». Merito anche - sostiene Frigerio - della sua tradizione artigiana: quelle botteghe che hanno forgiato e formato generazioni e che oggi tornano a dare segnali positivi proprio per l' impatto dei giovani.

Se l' Emilia Romagna con il capoluogo conquista il podio, è la Lombardia ad accaparrarsi più posti. Meglio di Como c' è qualche altra città: Lecco ad esempio è terza, seguita da Monza e Lodi nona. Il Lario comunque sbaraglia altre province della regione, a partire da Varese che è solo ventesima.
«Il risultato di Como - rileva Frigerio - non può che farci piacere. Non molto tempo fa ci era arrivato un encomio che lo anticipava: era quello di Daniel Libeskind che quando fu inaugurato il monumento sul lago, spiegò come fosse stato possibile realizzarlo e posizionarlo, proprio grazie alle capacità professionali del territorio». Un riconoscimento che è stato sempre diffuso tra i designer internazionali, abituati a concepire progetti e poi portarli qui, perché gli artigiani brianzoli li rendessero possibili.

Ma non solo: la storia favorevole può continuare. «Ho visto a Cantù - racconta ancora il presidente - il figlio del falegname andare a laurearsi in Architettura, per poi tornare in bottega».
Acquisendo così competenze e conoscenze che portavano un valore aggiunto. «Noi siamo tra il mondo del lavoro e le imprese - conclude Frigerio - e questa professionalità comasca, che c' è, va riconosciuta e portata avanti».

0
0
0
s2smodern