Venerdì, 20 Gennaio 2017 14:57

Centro Italia, sospendere termini adempimenti per aziende e professionisti

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro invita il Governo a sospendere i termini di tutti gli adempimenti a carico delle aziende e dei professionisti colpiti dalle recenti calamità naturali che hanno interessato le Regioni Marche, Abruzzo e Lazio.

La Presidente del Consiglio nazionale, Marina Calderone, ha infatti inviato questa mattina una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al Ministro dell’Economia e Finanze, Pier Carlo Padoan e al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, per segnalare le numerose criticità legate alla ripresa delle normali attività lavorative nelle zone colpite dagli ultimi eventi sismici, chiedendo un intervento tempestivo per prorogare, oltre alle imminenti scadenze fiscali e contributive, gli adempimenti che mensilmente i Consulenti del Lavoro sono tenuti ad espletare nell'ambito dei servizi svolti per conto degli imprenditori.

“La coincidenza degli effetti del sisma e delle copiose nevicate nelle medesime zone – sottolinea la Presidente nella lettera - influiranno in maniera determinante sull'andamento delle aziende e degli studi professionali, in particolar modo per i professionisti, come i Consulenti del Lavoro, che operano al servizio di cittadini ed imprese”. L’eventuale applicazione di sanzioni e penali andrebbe, infatti, a colpire soggetti già fortemente in disagio logistico e personale. Da qui la richiesta della Categoria di fornire ai professionisti tutti gli strumenti giuridici più opportuni per far fronte a questa situazione particolarmente delicata.

Leggi la lettera ai Presidenti Provinciali

Rassegna web: adnkronos.com

0
0
0
s2smodern