Martedì, 11 Ottobre 2016 12:30

Gestione separata Inps, calo degli iscritti

Calano del 6,2% gli iscritti 2015 alla Gestione separata Inps confermando così un trend in corso negli ultimi anni: a versare almeno un contributo nel corso dell’anno, infatti, circa 1.428.283 rispetto ai 1.523.490 dell'anno precedente. La fotografia è dell'Inps nel rapporto che aggiorna i dati dell'Osservatorio dei lavoratori parasubordinati. Il calo si registra in particolare fra i collaboratori, in diminuzione del 7,9%, soprattutto nella fascia under 29 che registra una perdita secca del 16,9% degli iscritti. Giovani in aumento dello 0,5% invece tra i professionisti che complessivamente totalizzano un + 0,1%. Un risultato, questo, ottenuto in particolare per merito delle donne, aumentate del 2,1% mentre gli uomini sono diminuiti dell’1,2%. Anche la media annua del numero dei contribuenti fa registrare un calo del 7,2% (834.218 nel 2105, contro 898.696 nel 2014).

La categoria più numerosa è anche quella che ha il reddito medio annuo più alto, pari a 32.114 euro, mentre quello dei collaboratori a progetto è di 10.252 euro. È da segnalare che fra i redditi medi annui più alti figurano quelli dei medici in formazione specialistica (con 16.773 euro sono al terzo posto), peraltro unico caso in cui il reddito medio annuo delle donne è più alto di quello degli uomini (16.912 euro contro 16.545).

(Fonte Labitalia)

0
0
0
s2smodern