Stampa questa pagina
Martedì, 05 Gennaio 2021 09:25

Blocco licenziamenti, misura insufficiente

La proroga del blocco dei licenziamenti fino al 31 marzo, una delle misure della Legge di bilancio 2021 che ha fatto più discutere, è stata al centro dell'intervento di Pasquale Staropoli, Responsabile della Scuola di Alta Formazione della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, nel corso della puntata di Unomattina su Rai 1 del 4 gennaio 2021. Un blocco che, nella fase iniziale e straordinaria della pandemia, aveva avuto ragione di esistere - secondo Staropoli - ma che "doveva essere accompaganto da misure di politica attiva del lavoro, ovvero da strumenti per evitare che tali soggetti venissero estromessi definitivamente dal mercato del lavoro". "La crisi purtroppo esiste - ha continuato - e pensare di spostarla con decreti che prorogano in avanti il momento in cui i licenziamenti potranno avvenire non è una scelta efficace".

Guarda il video

Notizie correlate: Divieto di licenziamento: le deroghe ammesse con il DL 137/2020 - Calderone: "il blocco dei licenziamenti non basta ad arginare la crisi" - Il divieto di licenziamento per pandemia affossa l’economia

0
0
0
s2smodern