Stampa questa pagina
Lunedì, 04 Gennaio 2021 15:40

Regione Sardegna, fondo (R)ESISTO termine slittato al 25 gennaio

Posticipati i termini del bando (R)ESISTO, istituito dall’art. 14 della Legge della Regione Sardegna n. 22/2020 per sostenere imprese e lavoratori in conseguenza della sospensione o ridotta attività dovuta all’emergenza da Covid-19 e salvaguardare i livelli occupazionali. Lo slittamento dei termini arriva a seguito delle richieste dei Consulenti del Lavoro che, attraverso un comunicato stampa del 24 dicembre 2020 a cura della Consulta Regionale della Sardegna, avevano segnalato l'accogliento della richiesta di dilazione dei termini dal 30 dicembre al 18 gennaio, termine poi ulteriormente prorogato al 25 gennaio con la determina della Regione Sardegna n. 5424 del 31/12/2020. “È stato fondamentale il ruolo della nostra Presidente Nazionale Marina Calderone” – si legge nel comunicato – “che, interagendo immediatamente con l’Assessorato, ha perorato la posizione di noi Presidenti e di tutti gli iscritti, ribadendo la ferma volontà della Categoria e dei Presidenti provinciali dei CPO della Sardegna, in caso di mantenimento della data del 30 dicembre di presentazione del bando, di un’azione giudiziaria al Tar”. Tra le criticità segnalate nel comunicato dalla Consulta Regionale della Sardegna, e già fatte presenti all’Assessore regionale del Lavoro, il mancato coinvolgimento della Categoria tra gli intermediari per la presentazione delle domande di accesso al fondo, l’assenza dei professionisti tra i destinatari dell’avviso e l’iniquità del bando con modalità esclusivamente a sportello: anomalie per le quali si auspicano delle correzioni grazie alle segnalazioni avanzate dai Consulenti del Lavoro.

Notizie correlate: Sardegna: sito Servizi per il Lavoro K.O. da 20 giorni - Zona franca Sardegna: codice per micro e piccole imprese - Sardegna, a Cagliari il XX Congresso regionale

0
0
0
s2smodern