Giovedì, 19 Novembre 2020 15:30

Credito d'imposta 60% ambienti di lavoro, spese ammissibili

Con la risposta all’interpello n. 545 del 12 novembre 2020 l’Agenzia delle Entrate chiarisce come siano riconducibili al credito d'imposta del 60%, previsto dall'articolo 120 del D.L. 34/2020 convertito con modificazioni dalla legge 7/2020, solamente gli interventi di adeguamento degli ambienti di lavoro necessari al rispetto delle prescrizioni sanitarie e delle misure finalizzate al contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 individuati da disposizioni normative o previsti dalle linee guida per le riaperture delle attività elaborate da amministrazioni centrali, enti territoriali e locali, associazioni di categoria e ordini professionali. Il chiarimento arriva in relazione al quesito posto da un instante sull’ammissibilità alla detrazione per interventi edilizi come la realizzazione e l’allestimento di spazi esterni o la riqualificazione e/o ampliamento di spazi interni per garantire il distanziamento. Nella risposta ad interpello l’Agenzia delle Entrate richiama la circolare n. 20/E del 10 luglio 2020 con cui sono stati forniti i primi chiarimenti in relazione all'agevolazione in esame, precisando che non si potrà usufruire del credito d'imposta in misura pari al 60% delle spese sostenute nel 2020, per un massimo di 80.000 euro, per gli interventi richiesti dall'istante finalizzati ad estendere gli spazi a disposizione della clientela. Non rientrano nel perimetro delle spese agevolabili - chiarisce infine l'Amministrazione finanziaria - quelle relative agli interventi di realizzazione di un locale, al piano seminterrato, e realizzazione di un percorso interno protetto poiché non espressamente prescritti dalle linee guida regionali.

Notizie correlate: Sanificazione, acquisto DPI e adeguamento luoghi di lavoro - AE, online il vademecum sul Decreto Rilancio - Test sierologici sui dipendenti esclusi dal credito d'imposta del D.L. Rilancio - Bonus sanificazione, escluse dal credito le spese di consulenza sulla sicurezza