Venerdì, 13 Novembre 2020 10:59

IO Lavoro, oggi il rilascio delle procedure necessarie

Con un comunicato stampa diramato il 12 novembre l'Anpal ha ritenuto opportuno fornire precisazioni riguardanti le domande per l'accesso all'incentivo IO Lavoro e il rilascio degli aggiornamenti procedurali necessari. L'Agenzia innanzitutto ha precisato che su 40.100 istanze pervenute all'Inps, poco meno di 8000 non sono state accolte. Queste, erroneamente definite “da rifare”, in realtà sono temporaneamente sospese e saranno automaticamente riattivate appena tutti i requisiti saranno verificati. Proprio in merito all’attività di verifica, l'Anpal ha chiarito che l’unica informazione di esclusiva conoscenza dell’Agenzia è quella relativa allo stato di disoccupazione, dove non si sono registrate anomalie, mentre per tutti gli altri requisiti (domanda NASpI e comunicazioni obbligatorie) le informazioni sono già in possesso dell’Inps, che potrebbe consultare le sue banche dati. Da ultimo, l'Anpal ha fatto sapere che entro oggi avverrà l’adeguamento e il consolidamento degli aggiornamenti procedurali descritti nel messaggio Inps n.4191/2020, necessari a garantire la corretta verifica del requisito di “lavoratori svantaggiati” data l’assenza di specifiche indicazioni sui controlli da attuare in fase di definizione congiunta dei requisiti per la verifica dell’ammissibilità all’incentivo nonché nella circolare Inps n.124/2020.

Notizie correlate: IOLavoro: in arrivo le istruzioni per il riconoscimento dell'incentivo - IO Lavoro e Decontribuzione Sud: i dubbi ricorrenti sui due incentivi

0
0
0
s2smodern