Venerdì, 16 Ottobre 2020 14:30

Cashback: ok del Garante privacy ma con tutele precise

Ok del Garante della privacy allo schema di regolamento recante le condizioni, i casi, i criteri e le modalità attuative per il c.d. cashback, il programma di rimborso in denaro destinato a chi effettua acquisti con strumenti elettronici, introdotto dal Decreto "Agosto". Nel parere espresso dall’Autorità si segnala, però, la necessità di stabilire, all’interno del regolamento, stringenti garanzie a tutela dei dati personali relativi alle persone coinvolte. Si ricorda che il programma cashback prevede l’adesione dei consumatori tramite l’App IO o attraverso banche o società che emettono carte di pagamento con comunicazione automatica dei dati a PagoPA S.p.a. Secondo quanto osservato dal Garante appare essenziale individuare i ruoli e le singole responsabilità dei numerosi soggetti coinvolti nel trattamento di una mole così massiccia di dati. Tra gli ulteriori aspetti evidenziati dall’Autorità viene posta l’attenzione sulla trasmissione dei soli dati necessari, sulle finalità del trattamento, sulle modalità di comunicazione agli aderenti di rimborsi spettanti e posizione in graduatoria, sull’adozione di specifiche misure di sicurezza.

Notizie correlate: Dagli effetti della crisi sul lavoro agli incentivi per chi paga con app e card - Il Decreto Agosto è legge

0
0
0
s2smodern