Mercoledì, 14 Ottobre 2020 15:30

Calderone: inaccettabile avviso MISE su prestazioni gratuite

Le professioni ordinistiche alzano la voce sull’avviso del Ministero dello Sviluppo Economico che ha avviato una selezione per comporre un gruppo di lavoro, composto da ventuno professionalità del mondo accademico, della ricerca, delle professioni e della consulenza al fine di elaborare il «Libro Bianco sulla comunicazione nei processi di trasformazione digitale», prevedendo però che l’attività sia «senza oneri a carico della finanza pubblica». In un articolo di Italia Oggi del 14 ottobre, la Presidente del Comitato Unitario delle Professioni, Marina Calderone, evidenzia come sia inaccettabile che il governo pensi di render efficiente la Pubblica amministrazione “facendo leva sulle alte competenze dei professionisti”, ma richiedendo prestazioni a titolo gratuito, oltretutto in un periodo di difficoltà e quando temi come l’equo compenso sono stati messi da parte. La Presidente del CUP invita dunque a “boicottare tutti i bandi” che prevedano incarichi a costo zero. I professionisti – sottolinea Calderone - meriterebbero “identiche attenzioni di altri segmenti ben più sostenuti, come avvenuto con i contributi a fondo perduto per fronteggiare l'emergenza Covid-19 e con la riduzione del cuneo fiscale”.

Rassegna web: ansa.it

Notizie correlate: Calderone, strumenti veloci e più attenzione ai professionisti - Calderone: prorogare almeno al 30.11 invio 770/2020 - Lettera al Ministro Catalfo: proroga CIG in conversione d.l. 104/2020

0
0
0
s2smodern