Giovedì, 08 Ottobre 2020 16:30

Calderone, strumenti veloci e più attenzione ai professionisti

"Il 90% degli interventi e delle casse integrazioni in Italia li hanno fatti i Consulenti del Lavoro, facendo lo slalom fra una miriade di provvedimenti". Così la Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, intervenendo ieri al Tg2 Post, la rubrica di approfondimento dei temi di attualità del Tg2, ha ricordato i grandi sacrifici fatti in questi mesi dalla Categoria e, in generale, da tutti i professionisti che certamente non possono ritenersi soddisfatti di quelli che sono gli interventi che i vari provvedimenti emanati dal Governo hanno destinato loro. Circa "120 i documenti, fra circolari e messaggi, emanati dall'Inps" oltre "la marea di norme" da interpretare: per la Presidente i professionisti hanno bisogno di "attenzione e  strumenti veloci". Se in piena (e subito dopo) emergenza da Covid-19 si "sono contenute le emorragie di posti di lavoro e si è investito in politiche passive" ora - ribadisce la Presidente- la sfida è quella di far ripartire la produzione, l'industria, e soprattutto il lavoro, investendo delle competenze e facendo tesoro delle trasformazioni che il mondo del lavoro ha avuto in quest'ultimi mesi per effetto della pandemia".

Guarda il video

Notizie correlate: DL Covid: nella bozza la proroga dei termini domande CIG - Calderone: prorogare almeno al 30.11 invio 770/2020 - Un anno di lavoro in Italia: come hanno reagito i settori produttivi

0
0
0
s2smodern