Stampa questa pagina
Giovedì, 08 Ottobre 2020 14:20

Superbonus 110%, in GU decreti operativi MISE

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale n. 246 del 5 ottobre 2020 i decreti del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 agosto scorso ed in vigore dal 6 ottobre recanti rispettivamente “Requisiti tecnici per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici - cd. Ecobonus” e “Requisiti delle asseverazioni per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici – cd. Ecobonus”.

Il primo decreto, in attuazione dell'art. 14 comma 3-ter, del D.L. n. 63/2013, stabilisce i requisiti tecnici che devono soddisfare gli interventi che danno diritto alla detrazione delle spese sostenute per interventi di efficienza energetica del patrimonio edilizio esistente, nonché gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti di cui all’art.1, comma 220, della l. n.160/2019, Legge di Bilancio 2020, nonché agli interventi di efficientamento energetico che danno diritto al superbonus e al sismabonus del 110% di cui all’art. 119 del d.l. n. 34/2020, c.d. Decreto Rilancio, convertito,  con  modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, ivi compresi i massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento. In particolare il decreto definisce: la tipologia e le caratteristiche degli interventi interessati; i limiti delle agevolazioni concesse e i soggetti ammessi alla detrazione; le spese per le quali spetta la misura. Il provvedimento stabilisce anche che, al fine di accedere alle detrazioni, gli interventi sono asseverati da un tecnico abilitato, che ne attesti la rispondenza ai requisiti richiesti. L’asseverazione è poi disciplinata in dettaglio dal secondo decretoche definisce il contenuto e la modalità di trasmissione dell'asseverazione dei requisiti per gli interventi di cui all’art.119 del Decreto Rilancio nonché, per i medesimi interventi, le modalità di verifica e di accertamento delle asseverazioni, attestazioni, e certificazioni infedeli al fine dell'irrogazione delle sanzioni previste dalla legge.

Notizie correlate: Superbonus 110%: caratteristiche e ruolo del Consulente del Lavoro - Superbonus 110%, via libera anche per familiari e conviventi - Super ecobonus e visto di conformità: i risvolti penali per il Consulente del Lavoro

0
0
0
s2smodern