Giovedì, 06 Agosto 2020 15:12

Voucher innovazione: richieste erogazione a saldo fino al 20.12.2021

Con le disposizioni contenute nel decreto direttoriale del 4 agosto 2020, il Ministero dello Sviluppo Economico, tenuto conto dell’impatto sul sistema produttivo nazionale dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, fornisce indicazioni in merito all'attuazione dell'intervento per la concessione di un contributo a fondo perduto, in forma di voucher, a beneficio delle micro, piccole e medie imprese, per l’acquisto di consulenze specialistiche in materia di processi di trasformazione tecnologica e digitale. In particolare, le disposizioni riguardano: la sospensione dei termini di conclusione delle attività; la sottoscrizione e firma digitale del contratto di consulenza specialistica; le variazioni del contratto; i termini per richiedere l'erogazione e gli adempimenti in materia di prevenzione del riciclaggio. Per quanto riguarda il termine ultimo per le richieste di erogazione a saldo del contributo, il Ministero chiarisce che la data è fissata al 20 dicembre 2021 e non saranno prese in considerazione le richieste pervenute oltre tale termine. Inoltre, la durata massima dei contratti di consulenza specialistica è incrementata dei giorni intercorrenti fra il 23 febbraio e il 15 aprile 2020, ai sensi del D.L. n. 18/2020, convertito con modificazioni dalla L. n. 27/2020; il contratto poi deve essere sottoscritto entro la data della prima richiesta di erogazione e deve essere inviato dall'impresa beneficiaria al Ministero contestualmente alla medesima richiesta. Infine, il provvedimento precisa che le imprese possono presentare in qualsiasi momento la richiesta di variazione del contratto (secondo la procedura prevista) allegando il nuovo contratto o una integrazione di quello esistente.

Notizie correlate: Al via il Piano di Transizione 4.0 -  Bando Macchinari innovativi: domande al via dal 30 luglio -  Al via il "Voucher 3I" per le start up innovative

0
0
0
s2smodern