Giovedì, 16 Luglio 2020 17:08

In Gazzetta Ufficiale il DPCM del 14 luglio

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 176 il DPCM del 14 luglio - Ulteriori disposizioni attuative del D.L. n. 19/2020 e del D.L. n. 33/2020, entrambi recanti misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. Prorogate al prossimo 31 luglio le misure di cui al DPCM dell'11 giugno. Restano in vigore fino a tale data anche le disposizioni contenute nelle ordinanze del Ministro della Salute del 30 giugno e 9 luglio 2020. In particolare, sono confermati: l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi e, qualora non sia possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno 1 metro, anche all'aperto; il divieto di assembramento; l'applicazione della sanzione penale per chi viola l'obbligo della quarantena. Proroga anche per le regole sul lavoro agile e per l’obbligo di sanificare i luoghi di lavoro e rispettare i protocolli nazionali di sicurezza. Rimane il divieto di ingresso e transito in Italia per i cittadini dei 13 Paesi a rischio, mentre chi rientra da paesi extraeuropei dovrà restare in quarantena; e ancora controlli più stringenti su porti e aeroporti. Aggiornati anche gli allegati al DPCM, dunque le linee guida per lo svolgimento di attività commerciali e professionali e per il contenimento dell'epidemia in materia di trasporto pubblico.


Notizie correlate: COVID-19: differimento dei termini per imposte e contributi - Fase 3: le nuove regole nel DPCM dell'11 giugno - L'Italia riparte

0
0
0
s2smodern