Giovedì, 09 Luglio 2020 16:43

Indennità Covid-19 lavoratori domestici, sì al riesame delle domande

Coloro che abbiano presentato la domanda di indennità da Covid-19 per i lavoratori domestici, introdotta dall'art. 85 del D.L. n. 34/2020, e abbiano visto respingere la propria istanza possono chiedere il riesame del provvedimento se ritengono di averne i requisiti. Alla richiesta può essere allegata eventuale documentazione a dimostrazione del possesso degli stessi. A chiarirlo è l'Inps con il messaggio n. 2715 del 7 luglio 2020 con il quale specifica che l'accesso al riesame deve avvenire attraverso il portale istituzionale, accedendo all'apposita sezione della pagina web "Richiesta di riesame", dove è possibile sia consultare le informazioni relative alla domanda presentata e il provvedimento di rigetto, sia inoltrare la nuova richiesta con le relative motivazioni. Per procedere con la richiesta il soggetto interessato deve essere in possesso di una delle seguenti credenziali: Pin ordinario o dispositivo rilasciato dall’Istituto; SPID di livello 2 o superiore; Carta di identità elettronica 3.0; Carta nazionale dei servizi.

Notizie correlate: Due mesi in più per NASpI e DIS-COLL - MLPS: online la brochure sul decreto "Rilancio" - Bonus colf e badanti: possibile presentare istanza

0
0
0
s2smodern